Per gli ordini di Giugno sconto del 10% su strutture standard da 28mm, 35mm e 45mm. Non aspettare a richiedere un preventivo!

Se la casetta in legno che state valutando non servisse come semplice deposito ma avesse invece un utilizzo più assiduo come per esempio un ufficio, una sede per associazioni o una casetta vacanza si renderà sicuramente necessario aumentare l’isolamento della struttura coibentando il tetto, unico punto dove potrebbe esserci una dispersione termica. Su questo aspetto possiamo proporre una soluzione che permette di ottenere un ottimo risultato con una spesa però contenuta.

La soluzione da noi proposta porterebbe il tetto ad avere uno spessore di circa 7/8cm (assito 2cm + Eps 4cm + OSB 1,2cm) che garantisce un’ottima tenuta termica, inoltre il telo anticondensa che andrà posato tra l’assito del tetto e la coibentazione farà si che non si crei umidità dovuta allo sbalzo termico tra temperatura interna ed esterna, che per esempio in inverno potrebbe addensarsi e bagnare il tetto. Di seguito potete vedere il video del montaggio di detta coibentazione così da capirne meglio anche la stratigrafia: clicca qui.

Scarica la guida al montaggio della coibentazione del tetto: clicca qui

.

Di seguito diamo un’ulteriore spiegazione sui passaggi da intraprendere durante il montaggio:

.

1- Posare telo anticondensa:

Una volta finito il montaggio della struttura (ma prima di installare le tegole) si posa il telo anticondensa sopra l’assito del tetto in modo da coprire tutta la superficie (è suggeribile fissarlo con delle graffe).

1 2

3 4

.

2- Posare i travetti

Il passo successivo è di tagliare a misura e posizionare i travetti  4x6cm (quelli da noi forniti avranno una lunghezza iniziale di 4m) che fungeranno sia da finitura sia da telaio di contenimento. Per prima cosa andranno posizionati quelli perimetrali così da creare un rettangolo di contenimento su ogni falda, dopodiché inserite gli altri in modo che siano perpendicolari rispetto ai travi del tetto e ad una distanza tra loro di circa 121cm (distanza che permetterà alla fine una corretta posa dei pannelli di OSB). Per il fissaggio di questi travetti  occorreranno delle viti lunghe da 10cm (Non incluse) per fissarli alle travi del tetto sottostanti (suggeriamo di segnare con un pennarello indelebile la posizione di questi sul telo anticondensa). Per quelli posizionati più esternamente sulle falde (non avendo travi sotto) sarà sufficiente usare delle viti 3,5x35mm fissando il tutto da sotto l’assito in legno.

1 2

3 4

.

3- Riempire con le lastre di Eps e coprire con i pannelli di OSB

Completato il fissaggio dei travetti compensate il vuoto con le lastre di Eps tagliandole dove necessario con un taglierino in modo da riempire tutti gli spazi, poi coprite il tutto con i pannelli OSB tagliandoli a misura dove necessario e fissandoli ai travetti sottostanti con viti 3,5x35mm.

1 2

3 4

.

4- Montaggio Tegole e ultimi elementi di finitura del tetto

Per concludere montate le tegole canadesi seguendo le indicazioni della relativa pagina del nostro sito https://www.casacasette.it/utility/montaggio-tegole-canadesi/ oltre che al relativo video di montaggio (clicca qui) dove oltre alle tegole potete vedere anche il posizionamento di alcuni profili di finitura.

1 2

3 4

.

Foto di un montaggio di una coibentazione del tetto

.

.