Il Legno in caso di incendio?

Si sa, il legno è un materiale combustibile e viene ancora utilizzato nei camini o nelle stufe per riscaldare la propria casa; C’è però una cosa importante da dire a riguardo ossia che ha un’alta resistenza al fuoco e che in caso di incendio una struttura in legno non è inferiore ad una struttura in muratura.

Se siete intenzionati a realizzare una struttura e siete indecisi se farla in muratura o in legno è giusto che facciate le vostre considerazioni, ma non scartate il legno per la paura che in caso di incendio crolli come un castello di sabbia. Bisogna infatti considerare che raramente le strutture in legno contribuiscono in modo significativo ad alimentare un incendio, ma ne subiscono più spesso le conseguenze, manifestando tuttavia al riguardo un comportamento simile se non migliore a strutture realizzate con altri materiali. 
Basti pensare che:

Il legno brucia lentamente (0,65 mm/min) e la carbonizzazione procede dall’esterno verso l’interno, ciò vuol dire che Il legno non ancora carbonizzato rimane efficiente dal punto di vista meccanico anche se la sua temperatura è aumentata;

• Gli elementi strutturali in acciaio o in calcestruzzo non bruciano ma subiscono un rapido decadimento in funzione della temperatura, ciò vuol dire che la struttura regge fino ad una temperatura limite, per poi avere cedimenti o anche a collassare;

Facendo una piccola ricerca potrete facilmente constatare che quello che abbiamo qui detto viene confermato da enti e specialisti.